Quello sì

Sai quella storia che la felicità non si trova nelle altre persone?
Ecco, io penso che alla fine è vero.
Mi hanno detto di non preoccuparmi, perché il cervello non torna indietro, una volta che ha scoperto un sistema di funzionamento migliore.
Quindi non tornerò a non riuscire ad alzarmi dal letto, a non riuscire a prendere il treno, ad avere paura di sentirmi male.
Ho sempre la nausea, quella sì.

Sai quella cosa che la felicità non si trova nelle altre persone?
Ecco, io penso che alla fine è vero.
Non mi sento inferiore, non mi sento più brutta, non mi sento più grassa o meno intelligente.
Infelice, quello sì.

Sai quella cosa che la felicità non si trova nelle altre persone?
Ecco, io penso che alla fine è vero.
Ho elaborato lutti peggiori. Ne sono venuta fuori. Sto rimanendo in piedi anche questa volta.
Mi sento stanca e sola, quello sì.

Sai quella cosa che la felicità non si trova nelle altre persone?
Ecco, io penso che alla fine è vero.
Quindi un giorno, alla fine della guerra, mi sveglierò e mi sentirò meglio. E ti vedrò sempre dimenarti nella stessa merda. E non proverò nemmeno senso di rivalsa, non dirò nemmeno che lo sapevo di avere ragione.
Proverò compassione, quella sì.

Sai quella cosa che la felicità non si trova nelle altre persone?
Ecco, io penso che alla fine è vero.
Penso che alla fine mi passerà il mal di stomaco e riderò di cuore. Penso di non essere una cattiva persona. Penso di non dovermi vergognare di niente.
Penso che mi si possa amare nonostante i miei difetti e che mi si debba rispettare a prescindere da essi.
Penso che ci sono persone che mi vogliono bene e mi augurano il meglio.
Penso di essere prona agli errori, ma non cattiva.
Penso che il problema sia più tuo che mio. Perché io mi vedo e ti vedo. E tu non vedi nulla.
Penso che Padre non abbia torto, che sei tu che non vedi il valore di quello che hai perso.
Penso che abbiamo perso in due, quello sì.

Annunci

Una risposta a "Quello sì"

  1. ero quasi felice e l’ho perso. ho perso il mio amore e il mio migliore amico nel momento più di merda che stavo attraversando. anche io non mi vedo brutta, sbagliata e non devo chiedere scusa a nessuno per come sono e per come sto. ce la farò a stare meglio, ce la faremo tutte e due. dobbiamo solo aspettare. mi rifiuto di pensare che possa andare diversamente.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...